Stimolare la visione di un neonato: tappa importante per il suo sviluppo

La crescita dei percorsi sensoriali responsabili della vista sono alcuni dei primi processi di sviluppo cerebrale nei bambini.

Nel loro sviluppo, i bambini interagiscono con il mondo attraverso gli occhi.

La vista non solo aiuta un bambino a interpretare ciò che lo circonda, ma è anche una parte fondamentale di molti processi evolutivi. Essa contribuisce all’equilibrio, alle capacità motorie, agli apprendimenti scolastici e aiuta a stabilire legami con i genitori e con chi lo circonda.

Fondamentali sono i primi mesi di vita, in quanto il cervello e gli occhi sono ben strutturati alla nascita, ma hanno bisogno di continui stimoli per completare la propria evoluzione ed “imparare a vedere”.  Per uno sviluppo ottimale della funzione visiva nel neonato occorre che arrivino immagini nitide al cervello da parte di entrambi gli occhi, quindi condizioni come strabismo, ambliopia (detto anche occhio pigro), vizi di refrazione (come astigmatismo, ipermetropia e miopia) e altre malattie oculari congenite e/o acquisite possono mettere a dura prova la crescita dell’apparato visivo.

Alcuni bambini non sperimentano lo sviluppo ottimale di questi processi chiave: per ridurre il rischio di disabilità visive è necessario quindi uno screening visivo precoce da ortottista e oculista.

PER SCOPRIRE LE TAPPE DELLO SVILUPPO VISIVO DEL NEONATO CLICCA QUI

Stimolazione Visiva

Il neonato nasce preparato ad esplorare l’ambiente e si lascia incantare per natura dagli stimoli visivi. Su questo punto agisce la Stimolazione Visiva.

La Stimolazione visiva viene plasmata su misura sul quel determinato neonato da parte dell’Ortottista e dei genitori, che insieme comprenderanno quali sono le posture preferite dal piccolo, i giochi che attirano più la sua attenzione, il setting che lo rilassa maggiormente e lo stimola ad esplorare e così via.

Un punto cardine è rispettare i tempi del bambino!

Solitamente vengono eseguite sedute in ambulatorio che aiutano i genitori a proseguire poi a casa seguendo le indicazioni dell’ortottista.

La Stimolazione visiva è indicata sia nel bambino normovedente che in quello ipovedente.

Cosa è necessario utilizzare? 

Le parole d’ordine sono Gioco e Fantasia!

  • Carte
  • Libri
  • Sonagli
  • Tappeti

E chi più ne ha più ne metta…

Ogni neonato è differente e mano a mano i genitori, aiutati dall’ortottista, capiranno quali sono i suoi oggetti preferiti!

Le immagini sono riprese dai libri Baby Montessori

Cosa vuol dire stimolare la vista?    

Significa insegnare al bambino a sfruttare la sua visione nel migliore dei modi.

Vengono allenate:

  • La fissazione oculare
  • I movimenti saccadici
  • I movimenti di inseguimento lento
  • L’accomodazione
  • La coordinazione occhio-mano

Tutte queste abilità aiutano il bambino ad interagire con il mondo esterno, aiutandolo nel suo sviluppo globale.

Vuoi avere informazioni?

contattami al 3495010778 o via mail a info@elisabettaluschi.it

Facebook
Instagram

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi